ANTHERM, la soluzione tecnica “a colori” per la riflessione dei raggi IR nei trattamenti superficiali

Arsonsisi sviluppa una nuova generazione di vernici in polvere atermiche colorate, che migliorano la riflessione ai raggi infrarossi ed amplificano le performance d’isolamento termico, abbattono i consumi energetici e migliorano il comfort ambientale.

Il sole è luce, energia, calore e fonte indispensabile, ma le sue radiazioni possono compromettere la qualità della nostra vita. Circa il 50% dell’energia solare viene assorbita dalla superficie terrestre.

I raggi infrarossi sono responsabili del riscaldamento delle aree esposte a questa luce invisibile, ma il colore e la vernice applicata possono mitigarne gli effetti negativi.

Ogni colore riflette il calore in modo diverso. I colori saturi e scuri, rispetto a quelli chiari, tendono ad assorbire maggiormente le radiazioni e contribuiscono sensibilmente al riscaldamento delle superfici. L’impiego dei bianchi potrebbe sembrare la soluzione più scontata per ridurre temperature e costi, ma rappresenta un forte limite alla creatività, in particolare nel settore dell’architettura.

Quando si parla di riflessione solare, il fattore preponderante di riferimento è il valore di TSR – Total Solar Reflectance, la percentuale di energia fornita dal sole che viene respinta dalla superficie.

Una tinta simile al nero RAL 9005, ad esempio, nella versione standard ha un valore TSR di circa il 4%, mentre una simile al bianco RAL 9010 dell’80%. Nella versione ANTHERM di Arsonsisi, il valore TSR del nero aumenta fino al 28,5%.

Le vernici colorate della serie ANTHERM resistono ai raggi UV ed alle intemperie – proteggono dagli infrarossi – aumentano sensibilmente il valore TSR fino al 30% nelle tinte scure – riducono del 30% il trasferimento del calore al metallo e contribuiscono a favorire lo sviluppo sostenibile: meno assorbimento di calore implica meno costi energetici per il condizionamento degli stabili, meno emissioni inquinanti e minor impatto sul surriscaldamento climatico.

antherm arsonsisiI poliesteri atermici ANTHERM sono vernici certificate Qualicoat e GSB, si applicano facilmente come qualsiasi altra vernice in polvere e possono trovare largo impiego nei settori dell’architettura e dell’edilizia, dove l’abbassamento delle temperature delle superfici aiuta a ridurre il consumo di energia per raffreddare l’interno dell’edificio.

Sono infatti particolarmente indicati nella verniciatura di tetti, pannelli di rivestimento, mobili per esterno, serramenti e persiane in alluminio.

L’eccessivo riscaldamento delle superfici, oltre ad inficiare le performance isolanti dei serramenti, può accelerare l’invecchiamento del film. Con l’applicazione delle nuove vernici in polvere di Arsonsisi, s’interviene anche su questo processo e si contribuisce al prolungamento della vita utile del rivestimento esterno.

La tecnologia innovativa delle vernici in polvere atermiche ANTHERM conferisce alle vernici un valore aggiunto. Diminuendo le differenze di temperatura all’interno dell’oggetto si riduce lo stress meccanico che agisce sul metallo e si migliorano di conseguenza la stabilità del colore, la brillantezza e le proprietà meccaniche del film.

Grazie alle ottime caratteristiche qualitative, oltre ai settori dedicati dell’architettura e dell’edilizia, questi nuovi poliesteri atermici sono versatili e si prestano facilmente ad altri impieghi, laddove è utile una riduzione di calore.

Nel settore dei trasporti, ad esempio, sono adatti alla verniciatura di veicoli adibiti al trasporto di animali e di macchinari agricoli. 

Le vernici ANTHERM sono già disponibili in tinte RAL con tonalità scure del rosso, blu, verde, grigio, marrone e nero, in tutti i tipi di finiture dal brillante all’opaco e dal liscio al raggrinzato.
Nuove varianti sono in corso di sviluppo e andranno presto ad arricchire la gamma della serie per soddisfare le esigenze più creative del mercato.

RAL 5013 blu cobalto. Nella versione standard il valore di TSR è del 7%, mentre nella versione I-Reflex aumenta fino al 34% con una riduzione di temperatura di circa il 20%.
RAL 5013 blu cobalto. Nella versione standard il valore di TSR è del 7%, mentre nella versione ANTHERM aumenta fino al 34% con una riduzione di temperatura di circa il 20%.
RAL 8017 marrone cioccolato. Nella versione standard il valore di TSR è del 6,5%, mentre nella versione I-Reflex aumenta fino al 30,5% con una riduzione di temperatura di circa il 20%.
RAL 8017 marrone cioccolato. Nella versione standard il valore di TSR è del 6,5%, mentre nella versione ANTHERM aumenta fino al 30,5% con una riduzione di temperatura di circa il 20%.